Dal 15 ottobre 2017 si può procedere al cambio gomme invernali e dal 15 novembre scatta l’obbligo di avere a bordo gomme invernali, gomme all season con la specifica M+S (mud + snow) o catene a bordo. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

 

Con l’arrivo della stagione autunnale, ci si prepara al cambio gomme estivo-invernale. L’obbligo di messa a norma della propria autovettura, con il montaggio di un set di gomme invernali o all season scatta a partire dal 15 novembre 2017, e durerà fino al 15 aprile 2018. Si ha un mese di tempo per adempiere al cambio e si deve procedere al cambio gomme dal 15 ottobre 2017. A meno di comunicazioni diverse, tutti i comuni e le province seguiranno queste indicazioni di massima, potendo effettuare delibere per scostarsi da questa norma solo previa comunicazione tramite cartelli e stampa.

L’obbligo di montare gli pneumatici invernali scatta fuori dai centri abitati, nelle strade dove di solito nevica o dove di solito si forma del ghiaccio. Come detto in precedenza, i comuni possono emettere l’obbligatorietà dei pneumatici da neve nelle loro strade.

Non bisognerà per forza montare le gomme da neve: potrai munire la tua vettura di gomme all season (solamente quelle con l’indicazione M+S – mud “fango” and snow “neve” con il simbolo della montagna di tre vette e il fiocco di neve) oppure basterà avere a bordo catene da neve specifiche per la propria vettura, prestando attenzione a sceglierle del corretto diametro del cerchio e altezza di spalla. Soprattutto se possiedi un’auto sportiva, ti raccomandiamo di fare attenzione perché la tua auto potrebbe montare un tipo di catene particolari, in questo caso ti suggeriamo di contattare uno dei nostri esperti scrivendo a info@cerchigomme.it per avere maggiori informazioni.

Sono più funzionali i pneumatici invernali o le catene? Ti suggeriamo di tenere le catene da neve nel bagagliaio e montarle in caso di neve, ma la soluzione migliore resta il pneumatico invernale. Nonostante le catene costino meno, montare le catene sopra i pneumatici invernali resta la soluzione migliore per uscire anche dalle situazioni più critiche e disperate. Gli pneumatici invernali vanno tolti finito l’obbligo perché si consumano di più rispetto ad un normale pneumatico e possono rovinarsi con il calore. È d’obbligo fare una specifica: la normativa non vieta l’utilizzo dei pneumatici invernali anche d’estate, in questo caso però il codice di velocità deve essere almeno quello riportato dal libretto, contrariamente al periodo invernale in cui può essere più basso.

I pneumatici “all seasons” invece sono un nuovo tipo di pneumatico che si adatta a tutte le stagioni, potendo costare anche di più rispetto a un pneumatico invernale: devono riportare sulla spalla la sigla M+S (Mud + Snow = fango + neve); la sigla M+S indica infatti pneumatici adatti a percorrere terreni battuti e irregolari. Insieme alla sigla è presente anche un fiocco di neve con una montagna denominato Snow Flake, ad indicare che il numero invernale è adatto a strade di montagna.

Le principali diversità tra pneumatici estivi e invernali stanno nel battistrada di diverso disegno e nella diversa mescola. Il battistrada infatti ha un diverso rapporto tra pieni e vuoti, che permette un maggiore drenaggio dell’acqua riducendo così il fenomeno dell’aquaplaning, un aumento della capacità di trattenere la neve, poiché il grip ottenuto tra neve e neve è più grande del grip ottenuto tra neve e gomma e un aumento  del grip dato dalla mescola, in special modo con temperature particolarmente basse.

Quando le temperature scendono, la mescola dei pneumatici estivi tende a cristallizzarsi, abbassando drasticamente l’aderenza.  In quelli invernali invece le mescole restano elastiche ed omogenee, assicurando sempre il grip necessario. Infatti le mescole del battistrada dei pneumatici invernali sono composte da speciali polimeri che garantiscono grande aderenza in frenata e in accelerazione, elevato grip in presenza di pendenze e tenuta laterale e handling anche in presenza di asciutto. Se non si adempie all’obbligo entro il 15 novembre 2017, si rischia una sanzione pecunaria che va dagli 80 ai 318 euro, oltre a 3 punti dalla patente.

Per quanto riguarda i veicoli a due ruote, la normativa prevede le seguenti regole: pur non avendo l’obbligo di montare pneumatici invernali, hanno il divieto di circolazione in caso di neve o di ghiaccio. All’Estero ci sono Paesi che già adottano gomme speciali invernali per motociclette, in Italia invece vige ancora il divieto, infatti il codice stradale ancora non lo permette.

Noi di cerchigomme.it abbiamo semplificato per te il processo di acquisto, accedi direttamente qui alla sezione del nostro sito in cui puoi inserire il tuo modello di automobile e vedere in un solo clic tutti i modelli invernali e quattro stagioni delle migliori marche compatibili con la tua vettura.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, rimaniamo a tua disposizione al numero verde 800.12.94.94 o all’indirizzo e-mail info@cerchigomme.it.