Una rassegna di informazioni utili per scegliere le gomme estive, i criteri che determinano i migliori pneumatici per le proprie esigenze e le caratteristiche da tenere a mente prima dell’acquisto.

Siamo arrivati al giro di boa per quanto riguarda il cambio di gomme invernale-estivo, essendo scaduto il 15 aprile l’obbligo di dover montare gomme invernali o quattro stagioni con marchiatura M+S (Mud+Snow). Se sei tra gli automobilisti che si apprestano a dover scegliere un nuovo set di gomme estive, che garantiscono maggiori performance con temperature più alte, ecco cosa devi tenere a mente.

Le tue esigenze di guida e di percorso

Ogni modello di automobile è diverso, come ogni automobilista ha il suo personale stile di guida. Se possiedi una guida sportiva, hai bisogno di un pneumatico con maggiore stabilità e aderenza in curva, che garantisca prestazioni sull’umido e sul bagnato.
Oltre a questo, dovresti tenere a mente il percorso: guidi in città? Dato che in città si effettuano molte accelerazioni e frenate, avrai bisogno di un pneumatico di lunga durata che abbia una maggiore resistenza al rotolamento. Se compi la maggior parte dei tuoi percorsi su strade a scorrimento veloce o extra-urbane, hai bisogno di un pneumatico estivo con maggiori performance, sia per una questione di comfort che di sicurezza.

Caratteristiche delle gomme estive

Quali sono i vantaggi di adottare una gomma estiva? Sono abituate a lavorare ad una temperatura più alta (in norma sopra i 7° centigradi) che metterebbe a rischio l’affidabilità e il consumo delle gomme invernali. Le scalanature e intagli contribuiscono a garantire una maggiore aderenza e stabilità in fase di frenata, sia su suoli asciutti che bagnati, che in curva, e offrono vantaggi anche per il consumo di carburante, ottimizzato per la stagione più calda.
In base alla disposizione degli intagli, si riconoscono pneumatici simmetrici, asimmetrici e direzionali. Le diverse forme di intagli variano la superficie di appoggio a terra, e di conseguenza le prestazioni in curva, e controllano l’espulsione d’acqua nelle superfici bagnate.

Le dimensioni degli pneumatici

Le dimensioni degli pneumatici variano a seconda del modello di automobile: ti basterà controllare il libretto di circolazione e leggere il numero di pneumatico o del cerchio, o in alternativa leggerlo sulla ruota. Troverai un codice di numeri: le prime tre cifre indicano la larghezza, il secondo paio di cifre indica il numero di serie, segue la R che indica il raggio ed il numero del diametro del cerchio, seguono indice di carico e velocità. Carico e velocità sono limiti che non vanno superati onde evitare spiacevoli incidenti.

Noi di cerchigomme.it abbiamo semplificato per te il processo di acquisto, accedi direttamente qui alla sezione del nostro sito in cui puoi inserire il tuo modello di automobile e vedere in un solo clic tutti i modelli estivi, invernali e quattro stagioni delle migliori marche compatibili con la tua vettura.
Se hai bisogno di maggiori informazioni, rimaniamo a tua disposizione al numero verde 800.12.94.94 o all’indirizzo e-mail info@cerchigomme.it