Poche semplici regole e controlli da effettuare sulla propria auto per partire per le vacanze in tutta serenità.

E’ buona norma far controllare la propria auto prima di partire per le vacanze, sia estive che invernali. Questi controlli eviteranno di rovinarvi la vacanza e vi faranno partire sereni.

E’ bene sia effettuare un controllo meccanico, sia sui pneumatici e cerchi in dotazione, sia sulla disposizione dei bagagli all’interno dell’auto per evitare un eccessivo consumo di carburante.

Ricordiamo inoltre di non ricordarsi all’ultimo minuto di recarsi dal proprio gommista di fiducia, perchè potrebbero sorgere dei problemi non risolvibili in 5 minuti. Inoltre magari molti altri partiranno per le vacanze e sarete in tanti a fare la fila dallo specialista ed aspettare il proprio turno pensando “Ma perchè non sono venuto prima?!”

Ovviamente se dove acquistare cerchi in lega, cerchi in ferro e pneumatici per la vostra auto prima di partire potete farlo su Cerchigomme.it!

Vediamo nel dettaglio cosa quali sono i controlli da effettuare.

CONTROLLARE LO STATO DELL’AUTO.

Dal proprio gommista/meccanico di fiducia faremo controllare:

- lo stato dei pneumatici: una buona pressione delle gomme consente di viaggiare bene, limitare l’eccessivo consumo di carburante, evitare di rovinare i cerchi in dotazione; va inoltre controllato anche il livello di usura del battistrada; se eccessivamente usurati i pneumatici vanno cambiati. Nel caso di vacanze invernali controllare se la dotazione è in regola e munirsi di catene nel caso in cui i pneumatici non rispettano le normative stradali invernali (per saperne di più)

- l’olio: non è importante cambiarlo spesso, ma è importante cambiarlo quando sono stati percorsi tanti km e utilizzare quello indicato sul libretto di manutenzione dell’auto;

- spazzole tergicristalli: è importante che non siano rovinate e che la funzionalità sia ottimale perchè in caso di pioggia è davvero indispensabile avere una visione perfetta della strada.

- controllare lo stato della ruota di scorta o del kit d’emergenza, perchè non c’è niente di più  frustrante che forare e accorgersi poi di non avere gli strumenti necessari per risolvere il problema almeno nell’immediato;

Quando si parte per le vacanze invernali è buona norma dotare l’auto di liquido antigelo e evitare così di rimanere bloccati con l’auto.

I BAGAGLI

Una buona disposizione di valigie, borse e sacchetti ci permetterà di non consumare carburante in più. Difatti un eccessivo carico di bagagli sul tetto o uno sbilanciamento del peso porta a consumare il 40% di carburante in più.

GIUBBETTO CATARIFRANGENTE

«Retroriflettente ad alta visibilità», che dal 2004 bisogna indossare quando si esce dall’auto in panne, fuori città, va tenuto a portata di mano. Pena, una multa di 38 euro e il taglio di 2 punti sulla patente. Stesso trattamento se si viaggia senza triangolo.

CONTROLLO DEI  DOCUMENTI
Chi guida con la patente scaduta rischia una multa di 155 euro e il ritiro della licenza. Ritiro della carta di circolazione e 155 euro di multa se l’auto non è stata revisionata. Certificato di assicurazione e relativo contrassegno, più carta verde (per l’estero): se mancano, la multa è di 38 euro. Sanzione più pesante per la polizza scaduta: 779 euro e sequestro del veicolo.

Inoltre per chi viaggia d’inverno consigliamo di tenere nell’auto un piccolo kit d’emergenza (info).

Pochi semplici consigli da tenere in considerazione prima di partire per le tanto sospirate vacanze; ci permetteranno di evitare scocciature e disagi.