Indice di carico e codice di velocità: i parametri devono essere identici a quanto riportato sul libretto di circolazione dell’auto?

Ogni inverno per molti automobilisti che devono acquistare nuovi pneumatici invernali torna sempre lo stesso dubbio in fase di scelta. Vediamo cosa dice la normativa in merito all’indice di carico, sigla numerica che corrisponde al massimo peso che il pneumatico può sostenere,  e codice di velocità, lettera che corrisponde alla velocità massima alla quale un pneumatico può viaggiare. Entrambi questi codici sono riportati sul libretto di circolazione della propria auto successivamente alla misura dei pneumatici indicata.

Molti automobilisti si chiedono: devono essere rispettati anche per i pneumatici invernali oppure no?

Secondo in codice della strada (Circolare D.G.n.104/95- D.C IV n.A042/95 del Ministero dei trasporti):

“I pneumatici idonei alla marcia su neve contraddistinti dalla marcatura M+S (oppure MS, M-S, ovvero M&S) montati sul veicolo devono essere marcati con un simbolo della categoria di velocità non inferiore a ‘Q’ (corrispondente a 160 km/h). In tal caso il conducente, come norma di comportamento, deve rispettare i limiti più restrittivi eventualmente imposti dalla velocità massima ammessa per il pneumatico (prescritta da targhetta monitoria all’interno del veicolo). Ad esempio: la prescrizione 145R13 74S del documento di circolazione deve ritenersi soddisfatta quando la vettura è equipaggiata con pneumatici di tipo neve recanti marcature del tipo: 145SR13 74Q M+S, ovvero 145R13 74Q M+S, ovvero P145/80R13 75Q M+S, ecc.”

E’ quindi possibile equipaggiare la propria auto con pneumatici invernali con codice di velocità inferiore rispetto a quanto riportato sul libretto fino ad un minimo di Q, ossia 160 km/h.

Per quanto riguarda invece l’indice di carico:

“…è consentito che i pneumatici effettivamente montati sul veicolo rechino indicazioni del simbolo della categoria di velocità e/o dell’indice di capacità di carico superiori a quanto prescritto dal documento di circolazione del veicolo. Ad esempio: la prescrizione 145R13 74S del documento di circolazione del veicolo. Ad esempio: la prescrizione 145R13 74S del documento di circolazione ,fatta salva la disposizione particolare di cui al punto “Codice velocità pneumatici invernali” per i pneumatici di tipo neve (M+S), deve ritenersi soddisfatta quando il veicolo è equipaggiato con pneumatici recanti marcature del tipo : 145/80ZR13 78S, ovvero 145R13 74T ovvero 145R13 78H, P145/80R13 74T, ovvero 145/80 ZR13, ovvero P145/80R13 75S, ecc.”

L’auto può essere quindi equipaggiata con pneumatici con carico uguale oppure superiore rispetto a quanto indicato nella carta di circolazione.

Rispettando queste due semplici regole su indice di carico e codice di velocità l’automobilista non incorre in sanzioni amministrative, nè al sequestro del mezzo.

Per quanto riguarda invece il periodo per l’equipaggiamento e quindi la circolazione con i pneumatici invernali, questo va da 15 novembre al 15 aprile oppure in base alle ordinanze. (vedi la normativa)

Ricordiamo inoltre che i pneumatici invernali si distinguono da quelli estivi per due simboli: la marchiatura M+S e il simbolo della neve snowflake (per maggiori info).

Sul nostro negozio on-line www.cerchigomme.it è possibile acquistare anche ruote complete già montate ed equilibrate gratuitamente; è possibile scegliere tra tantissimi modelli di cerchi in lega, cerchi in ferro e pneumatici invernali e pagare anche in comode rate. Il nostro ufficio tecnico è inoltre a vostra disposizione per qualsiasi informazione o per effettuare il proprio ordine telefonicamente. Contatti: info@cerchigomme.it, numero verde 800.129494 (gratuito per i fissi), Cell. 320.7704182, fax 02.40044527.