I cerchi in lega devono assolvere diverse funzioni tecniche.

E’ innanzitutto un elemento di collegamento tra il mozzo dell’auto ed il pneumatico e deve inoltre garantire la pressione di gonfiaggio. La sua struttura deve essere capace di rispondere adeguatamente alla frenatura del veicolo, alla ventilazione adeguata dell’impianto frenante e al peso del mezzo sul quale è montato.

I cerchi in lega di alluminio, per le caratteristiche stesse del materiale, garantiscono un rapporto peso/resistenza più vantaggioso di quello in acciaio: hanno la medesima resistenza, ma un peso minore che comporta un maggior vantaggio in termini prestazionali. Per la loro forma inoltre garantiscono una migliore ventilazione dei freni evitandone il surriscaldamento.

Elenchiamo di seguito alcuni parametri tecnici caratteristici dei cerchi in lega:

 

cerchi in lega

www.cerchigomme.it

A – CANALE DEL CERCHIO; il valore è espresso in pollici;

B – DIAMETRO DEL CERCHIO; il valore è espresso in pollici;

C – ET o OFFSET DEL CERCHIO; viene espresso in millimetri;

D – PCD; distanza in millimetri dei fori di fissaggio

 

A – CANALE DEL CERCHIO

E’ la parte dove viene fissato il pneumatico; secondo le norme ETRTO il profilo del pneumatico può essere di 4 tipi: H (hump), FH (Flat hamp), EH2 (Extended hump) appartenente a tutti i comuni cerchi in lega e EH2+ ( Extended hump for run flat) con doppio “scalino” interno per il montaggio dei pneumatici run flat (per saperne di più).

B – DIAMETRO DEL CERCHIO

Espresso in pollici, deve essere della stessa dimensione della misura del pneumatico che l’auto andrà a montare.

C – ET o OFFSET

Questo parametro misura in millimetri la distanza tra la superficie di appoggio dell’attacco dei cerchi in lega al mozzo e l’asse centrale del mozzo stesso. Può essere positivo, negativo oppure zero.

- Se è pari a zero, significa che l’asse del cerchio coincide con l’attacco del cerchio al mozzo.

- Se è positivo l’ attacco del cerchio al mozzo è più sporgente rispetto all’asse centrale;

- Se è negativo l’attacco del cerchio al mozzo è più basso rispetto all’asse centrale del cerchio.

Ricordiamo che l’asse centrale del cerchio è la metà del canale del cerchio.

La misura corretta dell’ET per un cerchio deve essere calcolata in base all’auto sulla quale andrà montato il cerchio e in base alla larghezza del battistrada del pneumatico, quindi la larghezza del canale. E’ necessario quindi combinare questi due fattori tecnici per fare in modo che il cerchio non sia troppo sporgente da uscire dalla carrozzeria dell’auto, ne troppo interno da interferire con l’impianto frenante. Sottolineiamo inoltre il fatto che questi due parametri non sono fissi e che l’uno però varia a variare dell’altro.

D – PCD

Rappresenta la distanza in millimetri  tra i fori di fissaggio dei cerchi in lega. Viene quindi calcolato come il diametro che taglia il centro dei fori. E’ importantissimo che il numero dei fori e l’interasse siano coretti perché se così non fosse non sarà possibile avvitare il cerchio stesso al mozzo poiché la foratura non coincide.

Di seguito inseriamo un esempio pratico per poter comprendere meglio il significato dei termini sopra indicati.

7×16 4×98 et35 72

7 – larghezza canale

16- diametro cerchio

4- fori cerchio

98 – interasse, distanza tra fori

ET35 – et/offset, rispetto l’asse centrale il cerchio è spostato di 35 millimetri verso l’esterno;

72 – mozzo del cerchio

Questi termini tecnici dei cerchi in lega sono utili da sapere, indispensabili da conoscere solamente nel momento in cui uno dei cerchi dell’auto deve essere sostituito. E’ difatti indispensabile che tutti e 4 i cerchi montati sulla propria vettura abbiano i medesimi dati tecnici.

Per chi invece deve acquistare i cerchi in lega o in ferro per la propria auto e lo vuole fare facilmente e in tutta tranquillità, può farlo sul nostro portale cerchigomme.it. Effettuando la ricerca della propria si visualizzeranno solamente i modelli che rispettando i parametri tecnici necessari per il corretto montaggio, anche tenendo conto della misura dei pneumatici.

E’ inoltre possibile acquistare la ruota completa già montata ed equilibrata gratuitamente e, se necessario, anche completa dei sensori di pressione TMPS.