DOT pneumatici e data di fabbricazione: Assogomma e Federpneus ribadiscono che non hanno alcuna correlazione con la durata e la sicurezza.

Già in passato Assogomma era intervenuta sull’argomento indicando che la data di produzione (DOT pneumatici) non è una informazione che può influire in alcun modo con la durata e la sicurezza del prodotto. Essa infatti deve essere obbligatoriamente riportata sulla spalla del pneumatico ma serve unicamente al Costruttore per il rintracciamento di un lotto di produzione in caso di necessità specifiche o per eventuali richiami.

La data di fabbricazione viene molto spesso confusa con il DOT pneumatici ma sono due marcature diverse tra di loro. La data di fabbricazione è obbligatoria nell’Unione Europea mentre il DOT è una sigla richiesta soltanto per il mercato USA che indica la conformità del pneumatico agli standard del Dipartimento dei Trasporti USA e sintetizza alcune importanti informazioni del prodotto. Anche se non corretto è diventato però di uso comune identificare la data di fabbricazione con la sigla DOT.

In entrambi i casi comunque, queste marcature non hanno alcuna attinenza specifica né con la durata del pneumatico né con la sua sicurezza. 

Per quanto riguarda la sicurezza, la NHTSA (National HighwayTraffic Safety Administration) ha dichiarato che “non è necessario aggiungere un requisito legato all’invecchiamento del pneumatico ai suoi standard di sicurezza” in quanto:

  1. gli attuali standard hanno reso i pneumatici più sicuri
  2. i pneumatici si comportano sempre meglio, come dimostrato dai recenti dati relativi agli incidenti (negli Usa)
  3. i sistemi di monitoraggio della pressione TPMS aiuteranno sempre di più gli automobilisti ad evitare problemi legati al sottogonfiaggio.

In merito alla durata di un pneumatico invece, il Direttore di Assogomma Bertolotti afferma che essa “dipende da una serie di elementi diversi, non prevedibili all’atto della produzione e quindi non è possibile determinarla preventivamente”.

La durata del prodotto infatti dipende principalmente da due fattori:

  • Le condizioni di utilizzo: stile di guida, tipologia di veicolo, mantenimento della pressione di gonfiaggio, tipo di strade percorse, eventuali urti ecc
  • Lo stato di conservazione e immagazzinamento: temperatura, umidità, vicinanza a fonti di calore, di luce o a sostanze chimiche ecc

Ricordiamo che il DOT pneumatici è stampato sulla spalla della gomma: sono 4 numeri che indicano settimana e anno di produzione.

I pneumatici disponibili su Cerchigomme.it sono tutti provenienti da stock di recente fabbricazione, ma per ragioni di trasparenza nei confronti dei nostri clienti indichiamo – anche se non necessario – l’anno di costruzione nelle specifiche del prodotto nel caso in cui sia superiore a tre anni.

Sul nostro negozio on line è inoltre possibile acquistare ruote complete, cerchi in lega, cerchi in ferro, accessori auto e i sensori di pressione TMPS. La spedizione è gratuita!

fonte: pneumaticisottocontrollo