Sicurezza stradale, minor consumo di carburante, guida sicura: questi solo alcuni dei motivi per il cambio gomme in estate.

Siamo ormai in primavera inoltrata. All’inizio dell’estate manca poco più di un mese. Questi dunque sono i giorni migliori per effettuare il cambio gomme, per passare cioè dagli pneumatici estivi a quelli invernali. Ma perché questa operazione è necessaria?

Le ragioni principali per effettuare la sostituzione delle gomme all’arrivo dei primi caldi sono sostanzialmente due: aumentare la sicurezza del veicolo su cui sono montate e rendere più longeva la vita degli pneumatici.

Durante la fase più calda dell’anno – da giugno a settembre – mantenere gli pneumatici invernali significa esporsi ad un rischio sicurezza maggiore: questo tipo di gomme, infatti, registra spazi di frenata più lunghi, rispetto a quelli estivi, e riduce considerevolmente la precisione delle manovre con lo sterzo. Alcuni test di guida realizzati con temperature tipiche dell’estate hanno dimostrato che un veicolo dotato di pneumatici invernali, in caso di una frenata di emergenza dai 100 km/h, si arresta in uno spazio di 6 metri superiore rispetto ad una vettura equipaggiata con pneumatici estivi dello stesso tipo e di misura identica. Dunque perché correre rischi?

Inoltre gli pneumatici estivi presentano una minore resistenza al rotolamento, dunque sono più indicati per l’utilizzo ad alte temperature e – non dimentichiamolo – il loro utilizzo si traduce anche in un notevole risparmio di carburante. Da segnalare anche per le gomme estive una discreta riduzione del rumore (minore rumorosità), fattore che non dispiace mai.

Il cambio gomme in estate è quindi davvero importante. Sullo store di Cerchigomme è possibile acquistare pneumatici estivi delle migliori marche (clicca qui). Le modalità di pagamento fra le quali scegliere sono tante: contanti alla consegna, carta di credito, paypal, bonifico bancario e finanziamento. La spedizione è gratuita!