La pressione degli pneumatici incide sui consumi di carburante dell’auto e aumenta l’usura della gomma. Le ruote sgonfie hanno un maggiore attrito con l’asfalto – o il fondo stradale in generale – agendo quindi come elemento frenante al moto della vettura. È buona norma dunque far controllare la pressione degli pneumatici almeno ogni due settimane. Se non abbiamo idea di quale sia la giusta pressione delle gomme per la nostra auto, basta consultare il libretto di uso e manutenzione del veicolo, a volte anche su un apposito adesivo sulla portiera o sul portellino del carburante. Darci un’occhiata non costa niente ma può farci risparmiare un po’.