Il sipario sul Motor Show, 36a edizione dell’evento bolognese che raduna migliaia di appassionati di motori, è appena calato, registrando un vero boom di presenze: 840.000 sono infatti stati i visitatori dei numerosi stand dedicati al mondo dell’auto.
Tra le più apprezzate, la Panda edizione 2012 e la nuova Ypsilon Red & Black hanno colpito il pubblico interessato ad auto “accessibili” ma comunque sfiziose e di design. Altrettanto interessanti gli stand Volkswagen, con l’anteprima europea della Passat Alltrack e tanto spazio per la nuova citycar up!, e Renault, che ha presentato il prototipo R-Space e l’elettrica Zoe. Tra le altre novità di casa Fiat, ricordiamo la Punto in versione Model Year (con aggiornamenti estetici e motore bicilindrico TwinAir turbo da 85 CV), Freemont e 500, in versione Nation Limited Edition (prodotta in soli 500 esemplari come tributo alle grandi nazioni in cui viene commercializzato il modello), byGucci (cabriolet personalizzata da Frida Giannini, direttore creativo del marchio Gucci), fino ad Autonomy, automobile progettata in base alle esigenze di guida dei disabili, che necessitano di particolari adattamenti tecnici ed equipaggiamenti su misura.
Spazio ai sogni, invece, con la Mercedes SLK 55 AMG, la Gallardo di casa Lamborghini e il cavallino rampante di Ferrari, che lancia la sua 458 Spider e le nuove versioni a 12 cilindri dei modelli 599XX e Aventador LP700-4, quest’ultima anche decappottabile, per provare l’ebrezza del vento fra i capelli a 350 km orari. Altra anteprima, che arriverà sul mercato italiano non prima che a primavera, la Jaguar XKR-S, con la particolarità di una capote in tela che si apre e chiude in soli 18 secondi e numeri da capogiro: 550 CV di potenza, con una velocità massima autolimitata elettronicamente a 300 Km/h e uno sprint da fermo a 100 Km/h in 4,4 secondi.
Curiosa invece la nuovissima Blow Car, auto gonfiabile tutta tecnologia, leggera in peso e consumi e adatta al traffico cittadino.
Al Motor Show, poi, non solo spettatori: come da tradizione, il pubblico ha potuto testare molte delle auto esposte nelle otto aree esterne al Salone, attrezzate per simulare percorsi in fuoripista, ad alta velocità (grazie ad un tunnel della velocità modificato verso il fondo, per aumentare la sensazione di sportività del motore) fino alla miniatura di una metropoli. Il Salone si è concluso con il Memorial Bettega, che propone piloti di primo piano nel panorama internazionale alle prese con le vetture dell’ultimo Mondiale di Rally: tra questi, Kris Meeke, Andrea Dovizioso, Tony Cairoli, Jari-Matti Latvala e Petter Solberg, vincitore della competizione a bordo della Citroen DS3.
Immancabile, poi, un ricordo al centauro Marco Simoncelli, scomparso poche settimane fa, celebrato con un minuto di “casino” in cui vetture e piloti hanno sfilato in suo onore davanti ad una platea tanto fitta quanto commossa.L’esperienza del Motor Show ti ha dato qualche idea per attrezzare al meglio la tua auto? Su Cerchigomme.it trovi i kit di cerchi e gomme più adatti alle tue esigenze, unendo qualità, convenienza e praticità grazie alla spedizione gratuita.