Dilemma per gli automobilisti alle prese con la stagione fredda in arrivo: Con gli pneumatici invernali cambio anche i cerchi? Conti alla mano, sul lungo periodo, conviene.

Un set di cerchi per un’auto costa circa 500 euro. Se non si fa questa scelta il complesso delle operazioni necessarie, inclusa la manodopera, per separare i cerchi dagli pneumatici estivi e sostituirli con gli invernali, costa, compresa la manodopera, 60 euro. Operazione da compiere due volte l’anno al cambio di stagione. In quattro, cinque anni, l’investimento fatto su un altro set di cerchi per l’inverno sarebbe ripagato. Anche in considerazione del fatto che in questo caso la semplice sostituzione delle ruote oltre che richiedere meno tempo non costerebbe più di 20 euro.

In dettaglio se uno non ha gli pneumatici invernali già montati sui cerchi , dà un po’ più di lavoro al gommista che per prima cosa dovrà staccare la gomma estiva dal cerchio (stallonamento).

E’ questa un’operazione da compiere con molta attenzione. Il rischio è di danneggiare il fianco dello pneumatico, specie se quest’ultimo è del tipo run flat, dotato di bordi più rigidi.  Altro inconveniente da mettere in conto nelle varie operazioni di montaggio e smontaggio delle gomme, è il possibile danneggiamento di eventuali valvole provviste di sensore per la pressione: costano 30 euro ognuna.  Prima di rimontare la gomma dotata di battistrada invernali bisogna procedere all’equilibratura.  L’intero iter dura circa un’ora per un costo di 60 euro.

Disponendo al contrario di cerchi e pneumatici termici belli e pronti si fa un semplice cambio con annessa bilanciatura e un controllo alla pressione. Il tutto in un ¼ del tempo e con meno della metà dei costi.

C’è poi tutta un’altra serie di vantaggi nel possedere gomme e cerchi specifici per la stagione fredda. Si possono usare modelli dal diametro ridotto, anche di due misure (passando ad esempio da 18’’ a 17’’ o 16’’. Questo ha il duplice vantaggio dei costi ridotti e delle migliori prestazioni in condizioni meteoriche avverse: il battistrada più stretto infatti pattina meno su bagnato e neve, mentre la spalla, più alta, affronta meglio le buche.  Comprando inoltre cerchi con diversi strati di vernice in tutti i punti e adatti perciò a resistere al sale sparso sulle strade ghiacciate, se ne evita il precoce deterioramento.

Ultimo accorgimento: dopo il cambio delle gomme estive con quelle invernali è buona regola conservare le prime impilate in orizzontale sopra delle assi di modo che siano distanti un paio di cm dal terreno, per favorire l’areazione. Onde evitare la condensa è bene escludere il cellophane e, infine, per non stressare la gomma è il caso di abbassare la pressione 1-1,5 bar.

Preparati anche tu all’inverno comprando gli pneumatici adatti su Cerchigomme.it! Li puoi avere completi già montati ed equilibrati, pronti per l’utilizzo con il Kit Cerchigomme.  Cerchigomme.it: pneumatici e cerchi in lega a prezzi imbattibili!